insonnia insomnia hoppytea

Insonnia che cos’è?

« Chi soffre d’insonnia ha un unico desiderio: quello di dormire »

Si definisce insonnia lo stato in cui una persona percepisce il proprio sonno come insufficiente o insoddisfacente ovvero quando il paziente non riesce a trarre beneficio dal riposo in quanto dorme troppo poco oppure male.

Soffri di insonnia?
Prova la nostra tisana HoppyTea.it – INSOMNIA 

L’insonnia fa parte delle dissonnie, un gruppo di disturbi del sonno dovuti ad alterazioni di ritmo, quantità e qualità del sonno, così come le apnee notturne e le ipersonnie (narcolessia).

Essa si presenta in tanti modi diversi e, di conseguenza, viene classificata tenendo conto di almeno tre parametri: tipologia, cause e durata.

Tipologia di insonnia: distinguiamo l’insonnia iniziale ovvero quando il paziente fatica ad addormentarsi da quella centrale cioè caratterizzata da frequenti e sostenuti risvegli durante la notte ed, infine, da quella tardiva, caratterizzata da un risveglio mattutino precoce.

Cause dell’insonnia: distinguiamo l’insonnia primaria o non organica ovvero quando il paziente è sano e non ci sono cause apparenti che giustifichino l’insonnia da quella secondaria cioè quando l’insonnia è dovuta ad altre malattie fisiche o altri problemi psicologici.

Durata dell’insonnia: può variare da paziente a paziente e può subire modifiche nel corso della vita di uno stesso individuo. Può esservi un’ insonnia occasionale, una transitoria oppure cronica.

insomnia-hoppytea-it

L’insonnia è un disturbo del sonno caratterizzato dall’incapacità di dormire nonostante l’organismo ne abbia il reale bisogno fisiologico. Questo è associato a un cattivo funzionamento diurno, con sintomi quali stanchezza, irritabilità, difficoltà di apprendimento, mancato consolidamento della memoria e una marcata perdita di interesse per lo svolgimento delle attività quotidiane. Il tutto ha un impatto psicologico molto importante.

Gli insonni lamentano di non essere in grado di prendere sonno o di dormire solo per pochi minuti, agitandosi nel letto durante la notte. Qualora l’insonnia dovesse prolungarsi per svariate notti consecutive può divenire “cronica” e causare un debito di sonno che è estremamente nocivo per la salute degli stessi insonni.

L’insonnia altera il naturale ciclo del sonno che può risultare difficile da restaurare. Alcuni insonni cercano di dormire durante il giorno con il risultato di ritrovarsi molto svegli nel cuore della notte, aggravando così l’insonnia. Spesso, inconsapevolmente, si spinge il corpo fino al limite al punto tale che la privazione del sonno provochi gravi problemi fisici e mentali.

Un terzo degli adulti riporta i sintomi dell’insonnia e, per il 10 per cento della popolazione, si tratta di un problema persistente che influenza negativamente le attività quotidiane. Le principali cause sono lo stress, l’ansia e la depressione. L’insonnia cronica può aumentare il rischio di sviluppare depressione.

 hoppytea-it-dont-count-sheep


'Insonnia che cos’è?' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

© 2015 - 2016
Società Agricola Luppoleto Camuno S.S.
Via Leutelmonte, 35 - Esine (BS) - 25040
P.IVA e CF: 03796430985
Numero REA: BS - 564010
Contattaci
Cookie Policy